Cresce la marca nella grande distribuzione

In gergo chiamate PRIVATE LABEL, letteralmente etichette private, facciamo riferimento a quei prodotti venduti nella grande distribuzione con marchio privato.

Cresce nei consumatori la consapevolezza che ad un’etichetta a marchio privato (quella della catena distributiva) corrisponde uno standard qualitativo pari a quella dei prodotti a marchio noto. Va aggiunto che molto spesso il produttore in molti casi è lo stesso, ma che per quella determinata catena si impegna, tramite accordi,   commerciali a rinunciare alla vendita a marchio proprio.

Qualcuno, saltando alle conclusioni in maniera affrettata, potrebbe ritenere che la qualità non sia la stessa avendo i prodotti prezzi diversi. Le economie derivanti dai risparmi sulla pubblicità, la possibilità di cedere ad altri (la grande distribuzione) il rischio della mancata vendita e la certezza di avere un partner forte sul mercato sono tutte motivazioni utili a giustificare il ribasso dei prezzi.

I consumatori oggi non sono più ingenui come una volta e, una volta compreso questo passaggio, hanno iniziato a scoprire prodotti di buona qualità e buona convenienza.

Questi i tratti essenziali che hanno determinato una crescita soddisfacente del mercato delle private label.

Leave a Reply